Adsboel.net

Adsboel.net

Lu bottu scaricare

Posted on Author Makree Posted in Autisti

Scarica lu bottu (gioco degli anni 60). November 18, at AM. II gioco è prettamente maschile e si svolge all'aperto. Si formano due squadre di ugual. "Quattru e quattrotto scarica lu bottu, aceddu ncu li pinni scarica e vattinni unu dui e tri unu dui e tri unu dui e tri". gioco che durava il tempo del ritornello (vedi filmato) che recitava così: “ 4 e 4 ottu, scarica lu bottu, l'aceddu cu li pinni, Scarrica e vattinnni”!. aveva anche il compito di recitare a squarciagola una filastrocca -Quattru e quattr'ottu e scarica lu bottu, acieddu cu li pinni scarica e vattinni- per poi effettuare.

Nome: lu bottu scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 41.57 Megabytes

Questo libro di storia potrebbe contenere numerosi refusi e parti di testo mancanti. Solitamente gli acquirenti hanno la possibilita di scaricare gratuitamente una copia scansionata del libro originale senza refusi direttamente dall'editore. Il libro e Non illustrato. Ha risj minili tu altura Curviottu: L' oiiiu un si arrendi, ma con 1' armi mori. Cussi lu vinticincu di 1' Aprili Lu Falcuneddu ci laxiau lu strazzu; Cussi surtisci a cui campa crudili E dici a cltislu pigliti a chiddu ammattit.

Sempri bon ventu nun spanni li vili; Lu Scurrituri 1' ha la Morti in brazzu; A la liggi di Diu stajati fidili, E chistu e lu rigordu chi vi fazzu. Ottava siciliana.

Sempri bon ventu nun spanni li vili; Lu Scurrituri 1' ha la Morti in brazzu; A la liggi di Diu stajati fidili, E chistu e lu rigordu chi vi fazzu. Ottava siciliana.

Vui innamurati chi andati la notti Ni donni honcsti chi stannu vicini, Siati saggi e di palori accorti, Stati avirtenti di li mali spini: Si idda parra di darivi morti, Riditivinni, ca su trami e mini; Sacciati vui eh' ogni principiu e forti, Et ogni desideriu veni a fini. Questa leggenda ha non poca importanza, e per essere del secolo XVI e per essere la piu antica, che fio qui si conosca, riguardante qu, ei famosi banditi che tanto terrore sparsero nel cinquecento per le terre siciliane 1.

Un pregio che la rende singolare e quello che adoprasi in essa il linguaggio furbesco spesse volte, e con sorpresa ho trovato che per nulla differisce da quello che adoprano i malandrini e i camorristi odierni. Nel Glossario, che verra in fine, trovera il lettore dichiarate queste furfantine frasi.

Il gioco popolare. Li carusi di l'àutra squatra circa la mitati pigghiannu la rincorsa sàutunu supra la vacca li carusi ca stannu sutta e arrestanu a cavadduni, circannu di nun càdiri. Doppu ca la vacca ntravaccàu li du' squatri si scancianu li rola e s'accuminza arreri.

Si gioca a squadre e i ragazzi che stanno sotto si dispongono in fila con le gambe leggermente divaricate, la schiena piegata in avanti e le braccia tese a terra o ancorate al compagno avanti, mentre il primo della fila rimane ritto in piedi da supporto per gli altri compagni. Si tratta di un gioco di partecipazione, dove non sono previsti né vincenti né perdenti. Infatti se non si commettono infrazioni alla fine del turno per decidere la squadra che va sotto spesso si procede con la conta o a pari e dispari.


simile