Adsboel.net

Adsboel.net

Programma imparare brail scarica

Posted on Author Kigadal Posted in Autisti

  1. Funzionalità
  2. Tiflologia online
  3. Mattel lancia la versione Braille di UNO, il gioco di carte

Questo programma nasce con l'intento di consentire a familiari od insegnanti Potete scaricare gratuitamente "Impara Braille" cliccando su. Impara Braille ti permette in maniera facile e veloce di imparare il codice braille con il Il programma “impara braille” si scarica gratuitamente. Download. adsboel.net - Conoscere il Braille. Programma Windows di autoapprendimento per imparare a scrivere e leggere in Braille, destinato ad adulti vedenti. Per info e download entrare nel sito di Michele “Vediamo insieme“. CoBra Conoscere il Braille Programma per imparare a leggere e scrivere in braille, per .

Nome: programma imparare brail scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 48.84 Megabytes

Cos'è Wintalbra? Interfaccia amichevole per impostare più di 30 parametri per definire al meglio il comportamento di Italbra nella interpretazione del testo e nella stampa. Possibilità di controllare, prima della stampa Braille, il risultato prodotto da Italbra, sia come anteprima di stampa a video sia mediante stampa in nero delle pagine in pseudo-Braille. Interpretazione automatizzata dei documenti strutturati in formato Rich Text Format.

Nessun vincolo per l'utilizzo di stampanti di vecchia concezione, ma funzionanti, su porta seriale o parallela e piena compatibilità con quelle recenti, in particolar modo con le stampanti della Index.

Since then, no one in the team could update it because of the lack of hardware. Thanks to Boudewijn from the Krita Foundation, we have now a little mac mini, old but good enough to build our packages. It took me several days of dedicated work to learn this new platform and update the build system to produce a distributable package.

This package was built and tested on OSX If you can try it on a different OSX version, please let us know if it works. This time we decided to stop distributing it from the app-store. About the iOS version, it will take some more time before I can look at it, and we still don't have any device to test. L'adattamento è necessario soprattutto per la sintesi vocale corretta pronuncia dei termini matematici e del display braille adattamento del codice braille al codice Lambda.

Funzionalità

Attualmente è disponibile la personalizzazione per lo Screen Reader Jaws, fino alla versione Nel caso non fosse stata avviata l'installazione in automatico dal programma di installazione di Lambda, eseguire il programma JawsSetupLambda. Durante l'installazione verrà chiesto quale versione di Jaws è installata sul vostro PC. Se non si conosce questo dato, aprire la finestra di Jaws Insert J e attivare il pulsante "?

Attualmente è disponibile la personalizzazione per lo Screen Reader Windows Eyes 4. Selezionare la versione installata e premere invio per andare avanti.

Installare il programma di visualizzazione grafica Se si desidera anche la visualizzazione grafica, ossia la possibilità di vedere, in una finestra a parte, le formule matematiche in formato grafico tradizionale, è necessario installare un plugin di visualizzazione MathML.

Lambda è stato testato positivamente con i due plugin attualmente disponibili: Mathplayer e TechExplorer. Per vari aspetti MathPlayer ha dato con Lambda risultati migliori.

Questo manuale di LAMBDA presume che voi sappiate come scegliere un comando da un menu, come muoversi entro una finestra di dialogo. Inoltre dovete avere familiarità con il vostro screen reader, la vostra riga Braille, saper navigare nella pagina, saper selezionare il testo, saper usare i tasti Ctrl e Alt.

Per scrivere un testo di matematica è necessario disporre di un numero di simboli assai più elevato rispetto ad un normale testo letterario.

Con il parametro si indica direttamente il numero di righe da lasciare vuote. Il valore 0 corrisponde ovviamente alla stampa normale, senza questo salto. Il valore predefinito è 4, ma se si incontrano problemi, ad esempio la pagina di bozza non riesce a contenere tutte le pagine braille, è possibile modificare il valore a 2 oppure a 1.

Anche il taglio orizzontale è facilitato da una riga intera di puntini N. Naturalmente, occorre fare attenzione alla scelta del formato della singola paginetta, nel menu Formato, in modo che risulti compatibile con le dimensioni del foglio e dei margini della stampante, tenendo conto che ci sono sempre due paginette affiancate e, nel caso di 8 facciate, anche due coppie di paginette su ogni facciata del foglio. Sono stampabili con questi due formati testi di non più di 32 paginette, corrispondenti a 8 e 4 fogli nei due casi.

Composizione automatica in più volumi con numero massimo di pagine assegnato: Questo modo di composizione è applicabile ad un testo lungo, purché strutturato con molti titoli sui quali basare la divisione in volumi. Ciascun volume inizierà dal titolo più vicino al limite di pagine fissato.

Il programma provvede a replicare per ciascun volume la copertina, segnata con il numero del volume e il totale dei volumi. Questa impostazione sarà valida solo se è stato prescelto il modo di composizione in più volumi alla casella precedente 6. Se attivata, inibisce il controllo di congruenza fra apertura e chiusura di parentesi, effettuato di norma da ITALBRA in tale ambiente, e consente quindi di fare un uso libero di tali segni, come necessario in alcuni casi.

Ci sono due livelli di abilitazione: solo in ambiente matematico o negli ambienti matematico e letterario.

Selezionando la voce "Solo Righe Spaziate" si otterrà l'elaborazione del testo con righe staccate, ossia verrà inserita una riga vuota tra una riga e l'altra. Con la voce "Righe e Caratteri Spaziati", oltre ad ottenere la divisione in righe staccate, il software inserirà uno spazio tra un carattere e l'altro.

Naturalmente, selezionando la voce "disabilitata" permetterà di ottenere un'elaborazione senza l'attivazione di questi parametri aggiuntivi.

Hai letto questo?SCARICARE PROGRAMMA PER DVD

La prima permette di rendere noto al programma il tipo di codice con il quale è composto il testo; contiene tre opzioni: Testo DOS, Testo Windows, Riconoscimento automatico. Le differenze riguardano principalmente le vocali accentate ed altri segni del codice ASCII esteso, cioè con codici sopra al valore Per testo formattato si intende un testo segmentato in righe, approssimativamente della stessa lunghezza, con eventuali parole spezzate con trattino a fine riga e prosecuzione sulla riga successiva.

Per testo non formattato invece si intende un testo che torna a capo solo alla fine di ogni paragrafo, indipendentemente dalla lunghezza di questo. Ovviamente, i due tipi di testo vanno elaborati in modo diverso per la stampa Braille. Nel caso di testo non formattato, tutti i ritorni a capo presenti nel file dovranno coincidere con i ritorni a capo della stampa Braille.

Nel caso invece di testo formattato, sono presenti ritorni a capo alla fine di ogni riga, molti dei quali da ignorare poiché quasi mai coincideranno con i ritorni a capo della stampa Braille, data la diversa lunghezza di riga. In entrambi i casi si rende tattilmente percepibile la struttura in paragrafi di un testo scorrendo con le dita il margine sinistro della pagina Braille.

Se non si desidera utilizzare quest'opzione, sarà sufficiente scegliere la voce Disabilitato.

Tiflologia online

Si possono scegliere due livelli: solo per i punti di separazione delle cifre di un lungo numero oppure in tutto il testo, includendo i punti di abbreviazione, di sospensione ecc. Nella casella combinata, a seconda della scelta selezionata, sarà possibile decidere se inserire un segno di maiuscolo per ogni parola incontrata, due segni di maiuscolo per ogni parola incontrata, inserire un segno di maiuscolo soltanto all'inizio della frase oppure rimuovere completamente ogni segno di maiuscolo.

Quest'ultimo caso si applica solo a formati txt a 8bits; l'interpretazione selettiva si basa sulla lunghezza media delle righe, sulla presenza di punti o altri segni di punteggiatura, sulla rientranza o iniziale maiuscola della riga successiva ecc Con questa scelta vengono anche ricomposte le parole spezzate a fine riga, con la rimozione del trattino.

Poiché in Braille si fa invece poco uso di spazi, attivando questa casella di spunta vengono filtrati gli spazi consecutivi in modo da non inserirne mai più di uno,fra una parola e l'altra, oppure un massimo di due, dopo un ritorno a capo forzato.

Fanno eccezione le particelle "po'" e "mo'". Attivando questa opzione, il numero viene invece trascritto normalmente anche in presenza di tali lettere.

Di conseguenza, attivando la casella di spunta, Italbra tratterà tutti quei tipi di stringa come frazione, inserendo segnanumeri, numeratore abbassato e denominatore scritto normalmente.

In sostanza, è possibile permettere di interpretare, in qualche modo, testi contenenti codici coincidenti con i tags di ITALBRA, ma con diverso significato, o che comunque non si desidera che vengano eseguiti come controlli. Si consiglia di lasciare disattivata quest'opzione a meno che non si sia davvero sicuri di quello che si sta facendo.

Attivando questa casella di spunta si chiede invece al programma di interpretare comunque anche questi caratteri, inserendo in quel punto del testo Braille una stringa contenente le due o tre cifre del codice ASCII del carattere sconosciuto, racchiuse fra due segni Braille costituiti dai punti Sono previste due modalità di divisione sillabica: quella tradizionale Braille o quella simile alla stampa in nero.

Si noti che, nell'eventualità si decida di disattivare questa casella di spunta, non sarà più disponibile la sottopagina "videoscrittura" dell'interfaccia di Wintalbra.

Mattel lancia la versione Braille di UNO, il gioco di carte

Si usano i normali comandi di MS Word per la strutturazione e la formattazione del testo per ottenere analoghi effetti sulla stampa Braille, senza far ricorso al linguaggio di marcatura di Italbra. Alcune caselle di controllo e piccoli menu a discesa permettono di personalizzare gli abbinamenti fra le funzioni di Word e quelle di composizione Braille, partendo da impostazioni di default.

Le prime tre opzioni che incontriamo, istruiscono Italbra sul come trattare il grassetto, la sottolineatura e il corsivo. In due casi, dei tre succitati, l'utente potrà scegliere, tramite una casella combinata, se ignorare il parametro, usare il comando per il grassetto o per il corsivo Braille. Infatti, in Braille esistono solo questi due attributi, mentre in Word è disponibile anche la sottolineatura. La casella combinata successiva permette di stabilire come operare in presenza del giustificato a destra.


simile