Adsboel.net

Adsboel.net

Mappe concettuali pronte vuote da scaricare

Posted on Author Mugis Posted in Film

  1. COME FARE UNA MAPPA CONCETTUALE
  2. Tesine di Terza Media: 7 pronte da Scaricare Gratis
  3. Didattica e Logica

Schede didattiche sulle civiltà dei grandi fiumi per bambini della classe quarta della scuola primaria con esercizi di verifica da stampare: testo da completare. mappa concettuale vuota da compilare - Cerca con Google. Mappe già pronte per tutti gli ordini di scuola Lingue. Maggiori informazioni. Studio in mappa: mappe già pronte per ogni ordine di scuola. Scritto da Administrator24 personalizzate e reinterpretate liberamente affinchè in fase di studio ognuno possa "modellare" la propria mappa concettuale. MAPPE CONCETTUALI, SCHEMI E SINTESI utili per dislessia e DSA. Religione. Scienze. Storia. Tecnologia. Mappe vuote. Schede. Mappe per esame .

Nome: mappe concettuali pronte vuote da scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 21.20 Megabytes

La mappa o schema mentale aiuta anche a riflette, semplificare, comunicare e memorizzare più facilmente argomenti. Strumenti online possono aiutarci a creare mappe mentali efficaci, in modo rapido e in pochi semplici step. Alcuni consentono anche di collaborare con colleghi ed altri studenti in modo da ottimizzare il tempo di studio.

Scopriamo insieme i migliori 11 servizi con cui creare mappe e schemi concettuali online gratis. Creare mappa concettuale online 1 — SpicyNodes. Completo e semplice da usare.

COME FARE UNA MAPPA CONCETTUALE

Non solo: possono essere molto utili anche per preparare una tesina multidisciplinare per la maturità. Ci sono due modi per usufruire di questi validissimi alleati nello studio: potrai scaricare mappe concettuali già pronte qui, su Studenti. Se hai del tempo a disposizione, non possiamo che consigliarti la seconda strada: essendo tu, in prima persona, ad organizzare e schematizzare il tuo materiale di studio in una mappa concettuale, riuscirai ad avere decisamente più chiaro l'argomento che devi studiare e ad imprimerlo in maniera indelebile nella tua memoria.

Questo significa che avrai una marcia in più non solo nella fase dello studio, ma anche in quella del ripasso: ti basterà dare un'occhiata alla mappa concettuale che tu stesso hai costruito per avere una panoramica di tutti i concetti correlati tra loro.

Da dove cominciare per creare una mappa concettuale? La prima cosa che dovrai fare è ovviamente! Puoi scrivere il titolo bello grande al centro del tuo foglio e, con l'ausilio di frecce e di ramificazioni, dividerlo in concetti di livelli inferiori, cioè meno importanti, che ad esso saranno collegati da nessi logici. Graficamente si inscrivono all'interno di una figura geometrica.

Le relazioni associative: sono le frecce che collegano i diversi nodi concettuali e rappresentano i nessi logici che si instaurano tra i concetti. Il programma consente infine: 1 la visualizzazione dell'albero degli oggetti e la loro ombreggiatura; 2 la distribuzione degli elementi su 3 strati sovrapposti colorabili diversamente ; 3 due modalità di anteprima del disegno; 4 l'impostazione di un carattere font di default per il documento.

Dia è sicuramente il software per mappe più completo, mentre Diagram Designer si segnala per la facilità d'uso, per la sua stabilità e velocità e per le minime risorse di sistema e di spazio richieste. Con Diagram Designer anche l'utente più inesperto potrà creare subito diagrammi e schemi senza problemi, per cui questo software appare sicuramente il più indicato per un uso didattico.

Per ognuno dei sistemi indicati è stata sviluppata anche una versione "Lite" adatta a PC obsoleti o comunque meno performanti e ai netbooks di recente diffusione. Flessibile e potente, CMap Tools, sviluppato sulla base degli studi di Joseph Novak dall'Institute for Human and Machine Cognition della Cornell University of West Florida, permette la creazione di mappe concettuali nodi e relazioni tra nodi semplici o complesse, che poi possono essere condivise con altri utenti direttamente sul web.

Il centro organizzativo di CMap Tools è la finestra "Viste", che permette di organizzare le risorse e le CMap in cartelle. Cliccando sulle cartelle presenti in "Cmap in rete" si possono invece prelevare, usare e modificare mappe già pronte e messe in comune da utenti di tutto il mondo. Ogni mappa creata o aperta viene visualizzata in una finestra indipendente.

Il doppio click del mouse su un punto dell'area di lavoro produce la creazione di un "Nuovo concetto", per il quale si possono definire in un'apposita finestra delle proprietà : 1 il tipo, le dimensioni, lo stile, il colore, il margine, l'allineamento del carattere di testo utilizzato; 2 il colore, l'ombra, la forma, l'allineamento, l'estensione e l'immagine di sfondo dell'oggetto; 3 il colore, lo spessore, la forma, la direzione, le punte delle frecce e la connessione delle linee.

Il doppio click del mouse sul "Nuovo concetto" creato determina la modifica del testo.

Da un "concetto" si possono creare facilmente delle "proposizioni", cliccando con il tasto sinistro sul concetto e cliccando ancora sul rettangolo con le due frecce che appare in alto. Tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, basta muoverlo per ottenere un nuovo concetto unito al precedente da una freccia e da un rettangolo di collegamento, contenente una "frase legame".

Le linee di connessione possono essere trattate come oggetti veri e propri, quindi modificate utilizzando tutte le opzioni presenti nella sezione "Linea" della finestra delle proprietà associata Stili. Naturalmente gli altri strumenti e le altre opzioni disponibili sono innumerevoli.

La notevole quantità di schemi prodotti in tutto il mondo dimostra come CMap sia il programma più amato dagli operatori scolastici di qualsiasi provenienza. In Italia Cmap Tools è sicuramente il software più usato nelle scuole e università per la produzione di mappe concettuali e rappresenta ormai uno strumento indispensabile per gli insegnanti.

Gli unici limiti del programma possono essere individuati nella necessità dell'ambiente Java, nella discreta richiesta hardware e nella farraginosità delle operazioni di importazione delle risorse. Le mappe mentali create possono essere rappresentate graficamente con struttura ad albero ed esportate in numerosi formati, tra cui. L'interfaccia è molto diversa, e probabilmente più ordinata, rispetto a CMap Tools: i comandi e gli strumenti più utilizzati sono posti tutti sotto forma di piccole icone in alto in una barra orizzontale.

Un'altra barra, questa volta verticale e scorrevole, è posta a sinistra e contiene tutti i simboli oltre 70 che è possibile inserire all'interno dei nodi e sottonodi accanto ai relativi testi. L'inserimento degli oggetti è piuttosto intuitivo e veloce, mentre alcune difficoltà si incontrano nella modifica delle loro proprietà. La semplicità di costruzione della rete di relazioni e concetti e la possibilità di inserire icone vivaci all'interno degli oggetti suggeriscono l'uso del programma in tempo reale, ad esempio durante un'attività di brainstorming alla LIM.

Per la realizzazione di mappe statiche da stampare o da proiettare alla Lavagna Interattiva Multimediale è preferibile invece adoperare CMap Tools, con cui si possono senz'altro creare disegni più accurati e presentazioni più dinamiche.

Blumind[ modifica ] Blumind [56] , gratuito per Windows, ha il pregio di occupare pochissimo spazio e il difetto di richiedere per il proprio funzionamento. NET Framework 2.

Tesine di Terza Media: 7 pronte da Scaricare Gratis

MindMaple Lite[ modifica ] MindMaple Lite [58] presenta una gradevole grafica simile a quella di Microsoft Office , ma presenta limiti, rispetto alla versione Pro, nel numero di temi, colori, clipart e sfondi inseribili.

NET Framework 3. Si tratta di un gestore di mappe mentali con un'interfaccia piuttosto pulita e chiara.

Molto semplice da usare, Edraw Mind Map mette a disposizione degli utenti numerose funzioni: 1 esportazione delle mappe in formato immagine. Il limite maggiore appare proprio l'assenza di una versione localizzata italiana. VUE cioè Visual Understanding Environment ha la particolarità di raccogliere e accogliere nelle proprie mappe contenuti nei formati più eterogenei: immagini, video, files.

Scritto in Java, il programma permette il salvataggio in. Freeplane[ modifica ] Freeplane [62] , open source multilingue anche in italiano per Windows, Mac e Linux, scritto in Java, è disponibile in versione portable e risulta molto semplice da utilizzare.

Colpisce la massima libertà lasciata all'utente di organizzare le proprie idee e informazioni attorno a nodi principali. Si possono inserire allegati, collegamenti a grafici, nodi con nuvole e molto altro. L'implementazione oculata dei tasti funzione F1, F2, Alcune caratteristiche sono particolarmente interessanti: 1 si possono usare date non standard e creare eventi extra rispetto alla nascita e alla morte viaggi, eventi particolari ; 2 è possibile il calcolo automatico dell'età delle persone anche non avendo tutte le loro specifiche anagrafiche; 3 a ogni evento si possono allegare immagini, audio e video; 4 sono presenti numerosi tipi di report; 5 c'è un uso esteso di schemi e diagrammi.

Timelines[ modifica ] Timelines [65] , freeware per Windows con. NET Framework 4.

Didattica e Logica

Per eliminare un elemento dalla mappa, invece, selezionalo facendo clic su di esso e poi clicca sul simbolo del divieto situato in alto. Quando sarai contento del tuo lavoro, fai clic sul simbolo della nuvola con la freccia che punta verso il basso per esportare la mappa concettuale appena realizzata.

La sua interfaccia utente minimale e ben organizzata lo rendono ideale per chi vuole creare mappe concettuali in modo facile e veloce. Per realizzare mappe concettuali con Draw. Permette di creare schemi in pochi tap e salvarli in locale o condividerli tramite vari servizi di cloud storage. Consente di realizzare con facilità mappe concettuali, schemi e diagrammi e condividerli poi sul cloud di Cmap funzionalità disponibile previa un acquisto in-app di 5,49 euro.


simile