Adsboel.net

Adsboel.net

Scaricare modello a enci

Posted on Author Akishakar Posted in Rete

Informativa privacy - Modulo integrativo (GDPR ) Attestato di avvenuta verifica di codice identificativo (da compilarsi a cura delle delegazioni ENCI). Con la sottoscrizione del presente modello, il proprietario dello stallone dichiara che i Da compilare a cura del proprietario della fattrice e da presentare alla. a) Il Proprietario della fattrice deve compilare e firmare, nei due spazi indicati, mesi dalla nascita dei cuccioli stessi, alla Delegazione ENCI di cui sopra. Pratiche Enci: Per denunciare una cucciolata e quindi ottenere i pedigree modelli alla Delegazione Enci di competenza, il modello A (entro 25 giorni scaricare per tempo il modulo in modo da annotare con precisione la.

Nome: scaricare modello a enci
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 22.53 Megabytes

Simone Micocci. Commenti: 0. Il pedigree quindi non è necessario nel caso in cui si voglia adottare un cane esclusivamente per compagnia, mentre lo è sia per chi ha intenzione di mettere su un allevamento , anche di tipo amatoriale, che per chi vuole far partecipare il proprio animale domestico ad una mostra cinofila. Nel primo caso, infatti, la legge n. Prima di scendere nel dettaglio su come fare per richiedere il pedigree, facciamo un piccolo passo indietro analizzando le informazioni presenti in questo importante documento.

Per capire perché il pedigree è importante, infatti, basta vedere la quantità di informazioni sul cane indicate nel documento:.

Qui parleremo di pratiche burocratiche da espletare quando nasce una cucciolata, dal punto di vista sanitario e gestionale ce ne siamo già occupati altrove.

Tuttavia ci sono da rispettare delle scadenze anche da parte delle Asl. Molte Asl italiane, infatti, vogliono una denuncia di nascita da inviare ai Servizi Veterinari entro 10 giorni ma anche qui le tempistiche possono variare da Asl a Asl dalla nascita della cucciolata. Inoltre spetta al proprietario della fattrice e quindi della cucciolata applicare i microchip alla cucciolata entro il secondo mese di vita.

Le diverse Asl vogliono controllare che fine fanno i cuccioli nati e presenti sul proprio territorio. Questo serve per evitare comportamenti illeciti da parte di persone che fanno strani maneggi con i cuccioli, cuccioli che compaiono e scompaiono, persone che si disfano di cani e cuccioli come se fossero vecchi oggetti e via dicendo.

Le Asl vogliono questa denuncia proprio per sapere che fine fanno i cuccioli in modo da beccare eventuali trasgressori prima che i cuccioli facciano una brutta fine. Il prossimo articolo sarà dedicato al modello B. Per la corretta compilazione del modello scaricabile qui e sul sito www. E intanto cominciate a pensare ai nomi dei cuccioli!

Scarica PDF modello A Il modello b - la denuncia di cucciolata Nel qui sopra abbiamo illustrato come compilare correttamente il modello A, appena nascono i cuccioli. Veniamo adesso alla seconda parte della denuncia di cucciolata, il modello B con il quale defininamo tutti i dati dei singoli cuccioli.

Il modello B va consegnato e saldato alla Delegazione Enci di competenza entro e non oltre i 90 giorni dalla nascita altrimenti è prevista una maggiorazione nel pagamento. Ed ecco, come sempre, suggerimenti per la corretta compilazione del modulo: - riportate nel primo foglio i dati che avete già trascritto nel modello A, facendo attenzione a non sbagliare data di nascita dei cuccioli, numero e sesso.


simile