Adsboel.net

Adsboel.net

Scaricare strumento overclock scheda video

Posted on Author Mazugor Posted in Rete

  1. Informazioni su questo wikiHow
  2. Download Strumento di diagnostica del processore Intel®
  3. MSI Afterburner

Programmi e tool per fare l'overclock della CPU e della scheda grafica AMD Overdrive è lo strumento ufficiale che può essere utilizzato per. Esegui l'overclock della scheda grafica per ottimizzare le Alcuni di questi passaggi sono automatici utilizzando vari strumenti come MSI. Questa pratica si chiama overclock e la cosa ti ha incuriosito parecchio, al punto . MSI è un produttore di schede video che montano GPU prodotte da NVIDIA, ma Per scaricare MSI Afterburner, devi collegarti al sito guru3D, scorrere la non fornisce uno strumento ufficiale per overcloccare le schede video che produce. Utility per monitorare vari aspetti della scheda video. E' possibile fare un tuning della scheda modificando il 'GPU clock' e il 'Memory clock'. Download in questa.

Nome: scaricare strumento overclock scheda video
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 31.74 MB

Fornisce una panoramica incredibilmente dettagliata del tuo hardware e presenta alcune funzionalità aggiuntive come personalizzazione dei profili delle ventole, benchmark e registrazione video. Gli strumenti di overclock MSI Afterburner forniscono accesso semplice e preciso alle impostazioni della tua scheda video. Potrai aumentare la frequenza e la tensione del clock della GPU e controllare la velocità delle ventole per trovare il perfetto equilibrio tra prestazioni e temperature.

OC Scanner è una funzione automatica in grado di rilevare le impostazioni di overclock più alte e stabili per la tua scheda. Visita il blog tutorial per informazioni dettagliate.

Hardware Monitor mostra le Informazioni hardware più importanti in tempo reale: temperature, utilizzo velocità di clock e voltaggio.

Puoi visualizzare le informazioni selezionate on-screen per tenere sempre sotto controllo le statistiche chiave durante le sessioni di gioco.

Se invece avete una liscia, NON Pro questa modalità, cercherà di abilitarvi la mod Personalmente preferisco usare Radclocker, sia per il fatto che è già integrato nei driver Omega usati da me , sia perchè lo trovo molto semplice e per niente invasivo. Ora osserviamo i due slide levette che ci permetteranno di cambiare le frequenze di core e ram. Clicchiamo ok e ritorniamo alla schermata precedente. Mentre rad clocker fa vedere SOLO quello reale. Per fare questi test si possono usare diversi programmi e benchmark.

Se volete avere una stima più accurata, settate il 3DMark in modo da andare in looping almeno per 5 volte. Se non notate artefatti texture corrotte, strane righette per lo schermo, o strani quadretti neri o freeze e riavvii, bene, significa che la scheda tiene l'overclock!

Informazioni su questo wikiHow

Se vedete uno di questi effetti diminuite le frequenze a passi di circa 5 MHz fino a che la scheda è perfettamente stabile e non presenta alcun artefatto.

Se tutto vi sembra a posto, potete tornare nel pannello dell'overclock e decidere se fare il boot con i valori di default bios default o con i valori appena modificati use current. Se per caso fate il boot con frequenze troppo alte, e non vi visuallizza correttamente il desktop o si blocca prima Rivatuner è fatto su misura per le schede nVidia grazie alla duttilità dei driver Detonator. Un altro programma da utilizzare è PowerStrip.

Il pannello è facilissimo da abilitare: apriamo il registro di controllo di Windows; sulla sinistra troviamo le varie sezioni, mentre sulla destra, il contenuto di ogni sezione. Tempestate la scheda di benchmark e aguzzate la vista per controllare che non appaiono i primi puntini, o le prime texture sparate a caso. E poi cercare di abbinare i due overclock.

Sta a voi quindi cercare un equilibrio, non solo fra il clock del Core e delle DDR, ma anche, per chi ha una piattaforma overclockata priva di FIX , un equilibrio con la frequenze della vostra AGP.

Un altro sistema sarebbe quello di flashare il BIOS della scheda con uno dotato di frequenze più alte, di modo che ogni volta che alla scheda viene data corrente, questa si accende immediatamente con le frequenze alzate. Se non ti rispondo Ultima modifica di Raven : alle Raven Visualizza profilo pubblico Altri messaggi di Raven. OPPO presenta la nuova serie Reno2: 4 fotocamere OnePlus 7T Pro: piccoli miglioramenti per un pro Xiaomi Mi 9T Pro: difficile dirgli di no a meno Google Pixel 4, niente cuffie o adattato Tesla mostra il suo Crash Lab: ecco il l Piaggio Gita, il robot ''portaborse'' sa Daydream VR, interesse scarso: Google ch Football Manager rivelata la data La foto della marmotta spaventata vince Sui notebook, sii particolarmente attento alla temperatura.

Passaggio 6. Quando si trova un valore stabile che soddisfa le proprie esigenze, fare clic su "Salva" come mostrato nell'immagine. La strategia ideale per armeggiare con questi due valori è aumentare gradualmente il valore di "Core Clock" ed eseguire test successivi aumenti di 10 su 10 MHz sono una buona misura.

Alla fine, la tua scheda video raggiungerà uno stato in cui ci saranno instabilità, crash o difetti quando si tratta di giocare. Tuttavia, è importante ricordare che dovresti solo cambiare la "Tensione del nucleo" quando ritieni che le prestazioni della scheda abbiano smesso di aumentare e che ci siano perdite di prestazioni.

In tal modo, è importante tenere presente che rilascerai più energia elettrica nella GPU. Per questo motivo, trattare il valore di "Core Voltage" con molta attenzione e modificarlo a piccoli passi. Un altro indicatore importante per quanto riguarda la stabilità e la qualità di un overclock sono le temperature.

Download Strumento di diagnostica del processore Intel®

È importante non raggiungere i limiti della tua scheda video, come definito dal produttore. A queste temperature, il computer dovrebbe spegnersi immediatamente per proteggere il componente. Il programma visualizza un piccolo termometro e consente il monitoraggio in tempo reale della scheda è anche possibile passare dalla partita al postbruciatore per controllare.

Alcune GPU finiscono per lasciare la fabbrica con proprietà superiori, che offrono maggiore stabilità e spazio per manovrare l'overclocking. Altri, per una serie di particolarità dei processi produttivi, finiscono per avere capacità leggermente inferiori. Cos'è l'overclocking? Fare un'overclocking L'interfaccia di MSI Afterburner è tutt'altro che intuitiva: fai attenzione a trovare i pulsanti e le funzioni Passaggio 1.

Il primo passaggio consiste nell'aprire le impostazioni di Afterburner MSI. In questo modo è possibile monitorare la temperatura della scheda in tempo reale Passaggio 3.

Fai aumenti graduali e piccoli con ogni intervento Passaggio 4. Se possibile, usa app che riportano dati come temperature e frame rate al secondo per monitorare meglio l'evoluzione della tua GPU Passaggio 5. È possibile utilizzare i profili e creare più modifiche predefinite Passaggio 6. Stiamo parlando di processori grafici e CPU. Come dicevo è una operazione molto pericolosa perché se applicata esageratamente si rischia il guasto dell'apparato e l'invalidazione della garanzia.

Per conoscere programmi di monitoraggio hardware consiglio la lettura dell'articolo Programmi per monitorare hardware e temperature PC. Raccomando sempre massima cautela, perchè se utilizzate male questi programmi potreste danneggiare irreparabilmente l'hardware. Con Windows 10 consiglio la lettura di questi articoli del sito Guidami.

MSI Afterburner

E' possibile fare un tuning della scheda modificando il 'GPU clock' e il 'Memory clock'. Download in questa pagina.

Note: Attenzione a non utilizzare valori di troppo alti nel tuning. Ultima versione del Questa utility inserisce nella barra di Windows systray una icona che aiuta ad accedere velocemente alle principali impostazioni video, come ad esempio impostazioni Direct3D e OpenGL, filtro anisotropico, antialias ecc.

Note: L'installazione offre un componente non necessario per il funzionamento del programma RealPlayer. Supporta anche le versioni 64 bit di Windows.

Note: ultima versione del Non supporta le ultime schede video. Supporta i driver originali Geforce 1, 2 con funzionalità base; Geforce 3 e 4 Ti e FX con opzioni aggiuntive. Aggiornato alla Gforce 8. Leggere attentamente le avvertenze. I requisiti sono una scheda video Nvidia GeForce serie 6 o superiore e i driver Forceware versione Note: qui la pagina ufficiale.


simile