Adsboel.net

Adsboel.net

Scarica certificato di firma agenzia delle dogane

Posted on Author Mikamuro Posted in Sistema

Nessuna informazione disponibile per questa pagina. Scadenza dei certificati di firma digitale rilasciati dall'Agenzia delle Dogane per l'​invio telematico della dichiarazione Intrastat. I certificati rilasciati dall'Agenzia delle Dogane con l'applicazione web “Sistema che permetteranno di effettuare il rinnovo delle credenziali di firma utilizzando. I certificati di firma elettronica forniti dall'Agenzia delle Dogane hanno validità di 3 Per la generazione o il rinnovo del certificato di firma (keystore) è necessario Desktop Dogane fornito dalla dogana (è possibile effettuare il download dal.

Nome: scarica certificato di firma agenzia delle dogane
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 26.25 MB

Intr Web Stand Alone versione Chiudere eventualmente l'applicazione intr web se è aperta 3. Viene presentata la maschera di introduzione, cliccare sul pulsante 'Avanti' 5. Viene presentata la maschera di selezione del percorso di "Installazione" dell'aggiornamento. Non è consentito digitare manualmente il percorso ma deve essere selezionato obbligatoriamente dal pulsante 'Sfoglia'. Nel caso in cui viene selezionato un percorso che non corrisponde a quello in cui è stato installato il programma nella versione Nel caso in cui viene selezionato il percorso corretto viene presentata la maschera di installazione dell'aggiornamento.

Manuali utente vedi pag. A questo scopo si utilizza l applicazione Firma e verifica scaricabile dall ambiente del telematico di prova, dalla stessa pagina in cui si trova il Genera Ambiente vedasi a pagina 6 della presente guida rapida L avvio dell applicazione propone questa schermata, nella quale è possibile selezionare le principali funzioni: - Firma: per firmare un file; - Verifica: per verificare un file firmato.

Per eseguire le funzioni, occorre cliccare con il tasto sinistro del mouse sul bottone corrispondente. Il menù in alto sulla finestra consente di accedere ad altre funzionalità, delle quali Configura permette di configurare il percorso nel quale è stato salvato il certificato di firma dell utente file keystore.

Dopo aver configurato il percorso nel quale si trova il certificato di firma da utilizzare, occorrerà quindi importare il file da firmare: premendo il tasto IMPORTA si apre una maschera di ricerca nella quale andrà selezionato il percorso in cui è stato collocato il file 14 15 opportunamente preparato per l invio Dopo aver selezionato il file importato, la pressione del tasto FIRMA farà aprire una maschera nella quale l utente dovrà inserire la password di fantasia che avrà messo a copertura del certificato all atto della generazione dello stesso pagina 9 della presente guida.

Se la suddetta operazione va a buon fine, il file firmato viene visualizzato nella Lista dei file firmati nella parte inferiore della maschera e sarà anche disponibile nel disco fisso la sotto cartella firmati della posizione in cui si trova il software Firma e verifica.

Il suddetto file, che avrà l ulteriore estensione. Ovviamente tale ambiente di addestramento, proprio perché di prova, ha lo scopo di consentire all utente di effettuare i necessari test sulle proprie applicazioni, ma le dichiarazioni inviate in questo ambiente non vengono acquisite dal sistema informatico dell Agenzia delle Dogane e non hanno quindi alcun valore. Dall ambiente di Prova del Servizio Telematico, dalla sezione Operazioni su file selezionare l opzione Trasmissione.

Qualora il sistema dovesse richiedere di effettuare il login, il nome utente e la password da utilizzare sono gli stessi di cui si è detto sopra, descritti anche a pagina 13 del Manuale utente codicefiscale-progressivosede e password di accesso all applicazione.

ABCD La maschera che si apre richiede di selezionare il percorso nel quale andare a recuperare il file precedentemente firmato che avrà come ulteriore estensione.

Se, interrogando il numero di codice file ricevuto all atto della trasmissione, l esito dei controlli, sia formali che sostanziali, non rileva alcun errore, è corretto ritenere che la trasmissione sia andata a buon fine.

A questo punto, cliccando su dettagli, in fondo alla pagina a sinistra, è possibile prendere visione di ulteriori informazioni relative all invio e, procedendo, cliccando su POSITIVO, l utente potrà visionare e stampare la ricevuta contenente anche il numero di protocollo assegnato alla dichiarazione trasmessa 18 19 In presenza di un invio andato a buon fine, s invita l utente a prelevare il file firmato dall Agenzia delle Dogane dalla posizione Operazioni di prelievo prelievo esiti Per verificare il contenuto del file prelevato, è necessario utilizzare il modulo VERIFICA dell applicazione FIRMA E VERIFICA di cui si è detto a pagina 6 e 12 della presente guida rapida le istruzioni per l utilizzo del software sono presenti all interno dello stesso, nel menu Aiuto.

Ovviamente una dichiarazione respinta dovrà essere inviata nuovamente entro il termine di presentazione e con l errore che ne impediva l acquisizione debitamente rimosso.

Contattaci

Dopo la ricezione del messaggio di abilitazione avvenuta, sarà possibile accedere all ambiente reale e trasmettere quindi, con le stesse modalità di cui sopra, le dichiarazioni che s intendono presentare.

Il file del modello base, dopo la firma avrà estensione.

Dovrà essere caricato il file. Nella schermata successiva, nella sezione "allega", dovranno essere inserite le fatture di vendita e gli altri documenti utili alla dichiarazione di origine. Una volta che il certificato è stato emesso, la piattaforma invia una seconda mail con la conferma del rilascio del certificato di origine che dovrà essere ritirato presso gli sportelli camerali.

Sul formulario è presente, in basso a sinistra, un QR Code, un codice di sicurezza codice alfanumerico generato in automatico dal sistema centrale e il link al portale della Banca Dati Nazionale dei Certificati di Origine.


simile