Adsboel.net

Adsboel.net

Maps scaricare mappe

Posted on Author Faehn Posted in Software

Sul tuo telefono o tablet Android, apri l'app Google. Assicurati di essere connesso a Internet e di avere eseguito l'accesso a Google. Cerca un luogo, ad esempio San Francisco. In basso, tocca il nome o l'indirizzo del luogo.

Nome: maps scaricare mappe
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 14.80 MB

In particolare si avverte l'esigenza di poter utilizzare le mappe di Google abbinate al navigatore GPS. Fortunatamente dalla versione 5. Grazie a questa funzione avremo la cartina sul telefono e con il GPS potremo seguire il nostro percorso in tempo reale senza dover consumare traffico dati.

Vediamo passo per passo come scaricare le mappe guida aggiornata all'ultima versione dell'App La prima cosa da fare è aprie l'App e cercare la località da scaricare direttamente dal campo di ricerca, nell'esempio di fig. Cerca luogo su Google maps mobile Fig. Salva mappa offline Fig.

Linkedin Ecco come scaricare le mappe offline utilizzando la versione più recente di Google Maps, per prepararci a un viaggio nel modo migliore. Grazie alla semplice funzione descritta in questa guida infatti possiamo usare Google Maps offline.

La App infatti permette già da qualche anno di scegliere una o più zone e scaricare i dati comodamente via WiFi. Come scaricare le mappe offline con Google Maps Il meccanismo è molto semplice: come prima cosa cerchiamo la zona che ci interessa usando la solita barra di ricerca. Una volta identificata facciamo click sul menu in alto a sinistra. Selezioniamo la voce mappe offline.

Nella schermata che si apre, facciamo click su seleziona la tua mappa. La schermata che si apre ci permette di effettuare lo zoom.

Per procedere in tal senso basta accedere al menu principale di Google Maps toccando l'elemento posto in alto a sinistra nella schermata dell'app quindi scegliere Mappe offline. Scegliendo Seleziona la tua mappa è possibile aumentare o diminuire il livello di ingrandimento per selezionare l'area geografica la cui mappa deve essere memorizzata in locale, sul dispositivo in uso.

In questo modo le mappe di Google Maps verranno scaricate offline e utilizzate ogniqualvolta la connessione dati dovesse venire meno. L'applicazione di Google indica quanto spazio occuperanno le mappe sul dispositivo mobile.

Toccando i tre puntini verticali a destra di ciascuna mappa scaricata è possibile assegnare un nome alla mappa Rinomina , eliminarla recuperando spazio in memoria o verificare l'area cui essa si riferisce Visualizza. Per impostazione predefinita, inoltre, Google Maps aggiorna le mappe offline solo quando il dispositivo risultasse connesso a una rete WiFi.

Il funzionamento di Google Maps è sostanzialmente identico su Android e iOS con la differenza che sui dispositivi equipaggiati con il robottino verde è eventualmente possibile configurare la memorizzazione sulla scheda SD delle aree scaricate.

Altre informazioni su Google Maps nell'articolo Google Maps navigatore ma non solo: tutte le funzionalità più utili.

Mappe offline anche con Waze: ecco come si fa Se le mappe offline di Google Maps sono certamente più conosciute è interessante specificare come anche un "navigatore social" come Waze integri una funzionalità simile.


simile