Adsboel.net

Adsboel.net

Sanzione per mancato scarico dati tachigrafo

Posted on Author Tygojin Posted in Ufficio

  1. SANZIONE PER L’OMESSA CONSERVAZIONE DEI DATI
  2. AutoTrasporto24
  3. Come posso scaricare e leggere i dati del cronotachigrafo digitale e della carta conducente?

Il tachigrafo digitale registra i dati relativi all'uso del Veicolo e dell'attività dei conducenti all'interno della propria memoria di massa e sulle carte. intensificando i controlli e le sanzioni alle aziende di trasporto per il mancato scarico dei dati dalla memoria di massa del tachigrafo digitale. tachigrafo digitale sanzioni, legislazione tachigrafo vdo, normativa tachigrafi Prodotti analisi scarico dati Mancata esibizione dei dischi cronotachigrafo, art. con tachigrafo digitale es. quantitativo carta insufficiente per stampa dati di. Va anche detto, però, che scaricare i dati per leggerli ed analizzarli è l'azienda incorre pure nelle sanzioni per mancata organizzazione.

Nome: sanzione per mancato scarico dati tachigrafo
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 20.75 MB

Qualora non abbia guidato, per qualsiasi motivo, nei 28 giorni precedenti deve avere con sé un modulo precompilato dal datore di lavoro e firmato dal conducente, dove sono indicati i motivi per i quali non ha guidato. A seguito di diversi solleciti di chiarimento richiesti a livello ministeriale in merito alla corretta compilazione del modulo di attestazione delle assenze dei conducenti, è stata pubblicata di recente di concerto tra il Ministero dell'Interno e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti una specifica circolare con la quale sono state fornite, agli organi di controllo, le istruzioni necessarie per un corretto controllo su strada.

La circolare ministeriale, in accordo con quanto stabilito nelle linee guida diramate dalla Commissione Europea, ha chiarito che, le assenze per cassa integrazione, sciopero o serrata, devono essere giustificate contrassegnando la casella del modulo "in congedo o recupero". È data facoltà alle imprese che effettuano operazioni di trasporto in ambito nazionale e solo nel caso di assenze dalla guida per cassa integrazione, sciopero o serrata, di non compilare il modulo comunitario, ma di dare al conducente idonea documentazione, da portare a bordo del veicolo, rilasciata dagli enti previdenziali, che dovrà essere esibita ad ogni controllo.

La Commissione Europea, tramite le Linee guida emanate chiarisce che: " Questi periodi, infatti sono registrati, a cura del conducente, direttamente dall'apparecchio di controllo.

Cosa succede in caso di smarrimento, furto o difetto della carta? Lo smarrimento deve essere comunicato alle autorità competenti del Paese di rilascio. Il furto deve essere notificato alle autorità competenti del Paese di rilascio e del Paese nel quale è avvenuto il furto. Il funzionamento difettoso deve essere notificato alle autorità competenti del Paese di rilascio. La carta deve essere restituita unitamente alla notifica. In caso di danneggiamento, funzionamento difettoso, smarrimento o furto, presentare una domanda di sostituzione entro sette giorni di calendario alle autorità competenti del Paese di rilascio.

Al termine dell'attività professionale il conducente deve stampare i dati registrati dal tachigrafo e completare l'estratto con cognome, nome, numero di licenza di condurre, data e firma.

È diverso il caso di una carta dimenticata a casa o in albergo: sebbene il conducente non ne sia fisicamente in possesso, in principio è in grado di recuperarla. E quando un conducente smette di esercitare la propria attività? Chi è responsabile della conservazione della carta? Il titolare è tenuto a conservare la propria carta in un luogo sicuro. Non va mai prestata o lasciata incustodita; l'uso da parte di terzi costituisce un abuso: in caso di controllo, la carta è ritirata e il conducente dovrà ordinarne una nuova.

Come cancellare i dati contenuti nella carta?

SANZIONE PER L’OMESSA CONSERVAZIONE DEI DATI

Non si possono cancellare: man mano che la memoria si esaurisce i dati più recenti sovrascrivono quelli più vecchi. La sospensione della patente incide sulla carta del conducente? Per autobus e autocarri sono necessarie carte del conducente diverse? Carte tachigrafiche: domande generali Quanti tipi di carte tachigrafiche esistono? Quanto costano? Carta del conducente: Carta di controllo: Quanti tipi di carte tachigrafiche si possono possedere?

Il possesso di una carta tachigrafica è legato alla funzione conducente, azienda, officina, autorità esecutiva. Il numero della licenza di condurre e quello della carta del conducente devono essere identici? La stessa cosa vale per il chip.

AutoTrasporto24

È possibile che in un secondo momento il numero della licenza di condurre che figura sulla carta del conducente non coincida più con quello della licenza: questo avviene quando al conducentene viene rilasciata una nuova, con un numero progressivo diverso ultime tre cifre. Al momento del rinnovo della carta del conducente va ristabilita la corrispondenza numerica con il nuovo numero di licenza. Cosa succede se una carta del conducente viene ritirata?

Il ritiro è notificato all'autorità di rilascio nazionale o estera e la carta le viene restituita. Occorre richiederne una nuova nel Paese di residenza. La carta del conducente o gli estratti stampati che la sostituiscono in caso di perdita, furto o malfunzionamento e i dischi relativi al periodo controllato se nel corso di tale periodo si era guidato un veicolo munito di tachigrafo analogico. Occorre inoltre presentare il libretto di lavoro e relative iscrizioni.

Che documenti deve esibire in caso di controllo chi guida un veicolo dotato di tachigrafo analogico? Se richiesto, vanno presentate le registrazioni dei periodi di lavoro dischi, libretto di lavoro, relazioni giornaliere, ecc. Il conducente deve conservare a bordo un apposito attestato del datore di lavoro indicante i giorni di assenza e mancata guida.

Il conducente deve munirsi della carta tachigrafica anche quando non è in servizio? Né l'ordinanza per gli autisti OLR 1 né la normativa internazionale in materia sociale Accordo europeo relativo alle prestazioni lavorative degli equipaggi dei veicoli addetti ai trasporti internazionali su strada, AETR e neppure le disposizioni sul tachigrafo Regolamento UE n.

Esempio: un camionista fuori servizio che utilizza la propria auto per recarsi a una festa di famiglia o andare in ferie non è tenuto, né in Svizzera né all'estero, ad avere con sé o esibire la carta in caso di controlli. Due conducenti possono alternarsi alla guida di un veicolo se uno dei due possiede la carta del conducente, ma non la licenza di condurre?

I conducenti che si alternano alla guida devono essere entrambi in possesso di una licenza di condurre valida. La sola carta del conducente non autorizza a guidare un veicolo.

Come si procede con veicoli a noleggio? La carta dell'azienda protegge i dati di una ditta da accessi non autorizzati da parte di altri conducenti del veicolo. Prima di restituire un veicolo noleggiato occorre scaricare i propri dati dal tachigrafo mediante apposito apparecchio e carta dell'azienda e conservarli purché il conducente e il viaggio siano soggetti alle disposizioni legali. Gli organi di controllo possono consultare o scaricare tutti i dati del tachigrafo di un veicolo a noleggio.

L'OLR 1 specifica le regole a cui devono attenersi noleggiatore e locatario: art. Il noleggiatore inserisce la sua carta azienda ed effettua il log-in. Primo noleggio: il locatario inserisce la sua carta azienda ed effettua il log-in.

Restituzione: l'ultimo conducente del locatario inserisce la carta della sua azienda scarica i dati Il noleggiatore inserisce la sua carta azienda ed effettua il log-in. Secondo noleggio: stessa procedura. Opzione 2: è il noleggiatore a proteggere il tachigrafo digitale con la sua carta azienda. La carta azienda del noleggiatore protegge tutti i dati contenuti nel tachigrafo e consente di scaricarli integralmente.

Se un locatario inserisse la propria carta azienda, l'accesso all'area del noleggiatore si blocca automaticamente, impedendogli di accedere o scaricare i dati.

Come posso scaricare e leggere i dati del cronotachigrafo digitale e della carta conducente?

Per garantire la riservatezza dei dati, il noleggiatore dovrebbe inserire la sua carta azienda dopo ogni noleggio.

Sta al noleggiatore scaricare i dati e metterli a disposizione del locatario. Primo noleggio: prima di mettersi alla guida, gli autisti del locatario inseriscono le loro carte conducente.

Restituzione: il noleggiatore già collegato inserisce la sua carta azienda, scarica i dati del locatario li mette a sua disposizione Secondo noleggio: prima di mettersi alla guida, gli autisti del locatario inseriscono le loro carte conducente. Restituzione: il noleggiatore già collegato inserisce la sua carta azienda scarica i dati del locatario li mette a sua disposizione Seconda modalità, se nel frattempo si fosse collegato il locatario: il noleggiatore inserisce la sua carta azienda ed effettua il log-in quindi chiede al locatario di effettuare il download dei propri dati.

Affinché i dati possano essere scaricati, il conducente deve disporre di una carta della propria azienda. In caso contrario, occorre effettuare il download in un secondo momento. Chi guida un veicolo da noleggio adibito al trasporto di oltre 9 persone conducente compreso è soggetto alla OLR 1 cfr.

I veicoli i cui conducenti sono soggetti alle OLR devono essere dotati di tachigrafo cfr. Il dispositivo prescritto va tenuto continuamente in funzione e utilizzato correttamente cfr. Per effettuare viaggi internazionali con un veicolo da noleggio dotato di tachigrafo digitale con più di 9 posti a sedere conducente compreso occorre essere in possesso di una carta del conducente.

Non sono previste eccezioni. Le imprese di trasporto sono responsabili per le infrazioni del presente regolamento commesse dai loro conducenti o dai conducenti sottoposti a loro disposizione. Il datore di lavoro rilascia ai conducenti un numero sufficiente di fogli di registrazione, in relazione al carattere individuale di tali fogli, alla durata del servizio ed alla necessità di sostituire eventualmente i fogli sciupati o ritirati da un agente incaricato del controllo.

I fogli sono esibiti o consegnati a richiesta degli agenti incaricati del controllo.

Nel caso di deterioramento di un foglio contenente registrazioni o della carta del conducente, i conducenti devono conservare il foglio di registrazione o la carta del conducente deteriorati insieme con qualsiasi foglio di registrazione di riserva utilizzato per sostituirlo. Questa norma è dettata del medesimo articolo paragrafo 6 del già citato Reg. A questo proposito ritengo utile un quesito nel quale lessi che un conducente, non apportava la chiusura dei dati sul foglio di registrazione, quali la destinazione finale, i kilometri finali e la differenza tra essi.


simile