Adsboel.net

Adsboel.net

Tubo flessibile scarico generatore

Posted on Author Voodoozilkree Posted in Ufficio

Diametro: 38 mm/3,8 cm (circa); Tubo in acciaio INOX poligonale; Personalizzato per Hyundai gruppi elettrogeni con motori rpm, ad esempio. dhy - Tubo flessibile in acciaio inox per scarico generatore -. Scarico Agraffschlauch Tubo Flessibile Metallo 35mm C. Nuovo. EUR 37,80 HONDA EX EX Generatore silenzioso sistema di scarico e tubature. TUBO-MARMITTA FLESSIBILE 25 mm INTERNO INOX. TUBI FLESSIBILI. MARCA: Nessun marchio. CODICE: TFI EAN: Mandalo via Email ad un amico.

Nome: tubo flessibile scarico generatore
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 37.80 Megabytes

Un'ultima richiesta di aiuto per il lungo calvario dell'installazione del gruppo elettrogeno: dovrei fare lo scarico fumi verso l'esterno, ho chiamato un grossista di materiale per auto e mi ha detto che esiste un tubo in ferro flessibile dal costo di circa Euro al metro.

Il tubo mi servirebbe di una decina di metri e spendere Euro per un tubo mi sembra una follia, secondo voi c'è qualche alternativa? Il gruppo è diesel e il diametro esterno del tubo è 36 mm. Il tubo che ti ha proposto serve per raccordare le parti rigide della marmitta negli autocarri considerato che la tua e' una installazione fissa nulla ti vieta di utilizzare un qualsiasi tubo metallico dotato di opportune curve e raccordi per portare all'esterno i fumi di scarico del tuo gruppo elettrogeno.

Grazie felix, il problema è che non saprei come realizzare gli agganci ed evitare che al minimo spostamento del gruppo ha le ruote e preferirei non toglierle si sfasci tutto.

Il quadro LTS include due contattori interbloccati elettricamente e meccanicamente per trasferimento dell'energia da rete o da generatore , pulsante di arresto d'emergenza, morsettiere di potenza rete, generatore e utilizzo e morsettiera ausiliari per una semplice connessione al quadro ACP montato sul generatore.

MCP Manual Control Panel generatore con un quadro di controllo manuale fornito montato, collegato e integrato a bordo del motogeneratore. Pannello integrato e connesso al gruppo elettrogeno, con strumentazione e protezioni per il controllo e la sorveglianza automatica del motore e dell'alternatore, completo di interruttore magnetotermico motorizzato, ripartitore e sincronizzatore integrato, interfaccia seriale RS, carica batteria automatico, morsettiera di potenza, connettori di parallelo IN e OUT posizionati sul fronte quadro, predisposizione per un rapido collegamento dei generatori in parallelo.

La Man. Service non è responsabile di eventuali errori di trascrizione Firma per accettazione Deve opporre bassa resistenza ai gas della combustione per impedire che si possa creare una contropressione interna causa di malfunzionamenti del motore che potrebbero dar luogo a: Perdite di potenza; Surriscaldamento del liquido di raffreddamento; Aumento dei consumi; Eccessiva temperatura dei gas di scarico.

La dimensione ed il tipo di marmitta, la lunghezza e il diametro interno della tubazione di scarico, il tipo e il numero di curve, devono essere attentamente valutati perché possono essere determinanti per il buon funzionamento dell'impianto. Risulta quindi fondamentale la realizzazione di tubazioni di lunghezza limitata, con curve in numero ridotto e con raggio di curvatura il più ampio possibile.

Per evitare perdite di carico troppo elevate, il raggio non dovrebbe essere inferiore a 2,5 - 3 volte il diametro interno del tubo Fig. Inoltre, nelle vicinanze del gruppo dovrà essere collocato un raccoglitore con valvola di scarico per la raccolta della condensa, vapori d'olio e particelle della combustione che in nessun caso dovranno entrare nel motore.

Non è permesso immettere i gas di scarico di diverse macchine in un unico sistema di scarico per evitare che i gas di scarico e la condensa di motori in attività possano raggiungere ed entrare all'interno di motori fermi.

La conduttura per i gas combusti deve essere in acciaio e lo scarico deve essere portato direttamente all'esterno eventualmente tramite camino. L'estremità superiore del tubo di scarico deve essere collocata ad almeno 3 m dal piano di calpestio e deve distare non meno di 1,5 m da porte, finestre, aperture praticabili, prese d'aria per la ventilazione, ecc..

Il collegamento al collettore del motore deve essere effettuato tramite un giunto flessibile al fine di ammortizzare le vibrazioni trasmesse dal motore all'impianto di scarico e di compensare le dilatazioni dei tubi di scarico dovute alle elevate temperature che possono essere raggiunte. Sempre per consentire le possibili dilatazioni termiche la tubazione dovrebbe essere libera di allungarsi nei fori di uscita e nei punti di fissaggio.


simile